(LA STANZA) È un mondo

Scritto da Vicepreside

Il 21 Apr 2020

“Questa casa all’italiana si può dire limpida come un cristallo, ma è forata come una grotta, irta di cose vissute, come le grotte piene di stalattiti. E’ un cristallo quando è bellissima, semplice, ma ha dentro l’uomo, diavolo di Cartesio: ma poi è tanto umana, la casa all’italiana, piena di voci, piena di echi, di vita.

È essa la casa vuota, astratta? o è la casa « con noi », vivente? Se l’arte è la possibilità dell’impossibile la casa deve essere ammirevole come fosse vuota e intima come fosse piena. La casa perfetta è quella che ci arresta sulla soglia aperta intimiditi dal suo segreto umano e dalla sua bellezza architettonica. Entrare in una casa altrui la prima volta è un po’ violare la casa. Quando ci è permesso, la prima volta di inoltrarci in essa, entriamo in punta di piedi, e trattenendo la voce, e ringraziamo gli ospiti della concessione di entrare”.

Gio Ponti, Amate l’architettura

Accompagnati dalle parole di Gio Ponti ringraziamo i ragazzi della 5G di design che ci permettono di entrare in punta di piedi nei loro “mondi” di queste ultime settimane.

Ti potrebbero interessare anche…

Segnalazioni al webmaster

Voglio saperne di più...

Privacy

12 + 2 =