Circ. n 248 – Prove INVALSI 2018 DVA DSA

Scritto da Dirigente

Il 21 Apr 2018

Prove Invalsi, INDICAZIONI OPERATIVE per gli allievi Disabili e DSA. II secondaria di secondo grado

Milano, 19 APRILE 2018

CIRCOLARE n. 248

A Docenti, agli Studenti e ai Genitori Studenti DVA e DSA Classi Seconde

Ai sensi dell’art. 11 del D. Lgs. 62/2017 l’attribuzione di misure dispensative/compensative è riservata solo a:

  1. allievi con disabilità certificata ai sensi della legge n. 104/1992 (art. 11, comma 4 del D. Lgs. 62/2017;
  2. allievi con disturbi specifici di apprendimento certificati ai sensi della legge n.170/2010 (art. 11, comma 9 del D. Lgs. 62/2017), di seguito DSA;

Tutti le altre tipologie di allievi con Bisogni educativi speciali (BES) svolgono le prove INVALSI computer based (CBT) standard, SENZA alcuna misura dispensativa/compensativa.

Allievi Disabili (certificati ai sensi della legge n. 104/1992)

In coerenza e continuità con quanto previsto nel PEI, lo studente disabile che svolge la prova INVALSI CBT può usufruire di una o più delle seguenti misure compensative:

  1. – sintetizzatore vocale che legge quanto visualizzato sullo schermo
  2. – tempo aggiuntivo (15 minuti per Italiano e 15 minuti per matematica)
Allievi DSA (certificati ai sensi della legge n.170/2010)

Gli allievi DSA svolgono le prove con l’eventuale adozione delle misure compensative :

  1. – sintetizzatore vocale che legge quanto visualizzato sullo schermo
  2. – tempo aggiuntivo (15 minuti per Italiano e 15 minuti per matematica)

Gli studenti che utilizzano il sintetizzatore vocale devono portare le cuffie.

Il Dirigente Scolastico
Dott.Stefano Gorla

 

Ti potrebbero interessare anche…

Segnalazioni al webmaster

Voglio saperne di più...

Privacy

1 + 15 =

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo contenuto con i tuoi amici!