Scritto da Dirigente

Il 04 Apr 2020

Milano, 4 Aprile 2020

Circ. n. 133

Agli studenti e alle studentesse
Ai genitori
Ai docenti

OGGETTO: Informativa e policy per lutilizzo delle piattaforme informatiche legate alla didattica a distanza secondo quanto previsto dal DPCM 08/03/2020 art.2 lettera m) e sgg. 

A integrazione dell’informativa ex art 13 del Reg. UE 2016/679, già consegnata al momento dell’iscrizione e disponibile sul sito istituzionale, si ribadisce che i dati personali sono trattati in modo lecito, corretto e trasparente, che sono raccolti per finalità determinate, esplicite e legittime, che sono trattati in modo non incompatibile con tali finalità, evitando qualsiasi forma di profilazione, nonché di diffusione e comunicazione dei dati personali raccolti a tal fine, che essi sono adeguati, pertinenti e limitati a quanto necessario rispetto alle finalità per cui sono trattati, e trattati in maniera da garantire un’adeguata sicurezza dei dati personali, compresa la protezione, mediante misure tecniche e organizzative adeguate, da trattamenti non autorizzati o illeciti e dalla perdita, dalla distruzione o dal danno accidentali.

Nell’ottica di favorire lo sviluppo delle competenze digitali, la creazione e la condivisione sia di risorse sia della documentazione didattica, l’Istituto “Liceo Artistico Statale Umberto Boccioni” ha attivato una serie di servizi e piattaforme digitali gratuite.

L’obiettivo di questa iniziativa è ottimizzare, attraverso le tecnologie di rete, sia l’attività didattica sia la circolazione delle informazioni interne, come comunicazioni, documentazione e didattica tramite uso di applicazioni specifiche.

Le procedure con le quali attivare tali strumenti – utilizzo delle piattaforme quali Google Drive, Classroom, o delle applicazioni Zoom o Skype per le video lezioni – sono tempestivamente comunicate sul registro elettronico, che si prega di mantenere costantemente monitorato.

Il presente documento ha la finalità di stabilire delle regole di comportamento, atte a strutturare un lavoro comune ben organizzato tra Studenti e Docenti.

Inoltre chiediamo la collaborazione di tutti gli studenti che, dopo avere letto attentamente le regole sottoindicate, dovranno rispettarle, tenendo presente che la durata dell’account/link per l’uso di tali strumenti è conforme al periodo di chiusura delle attività didattiche tradizionali previsto dal DPCM dell’8/3/’30, trasmesso con Circ.n°116, e successivi aggiornamenti e proroghe

REGOLE PER LUTILIZZO DELLE PIATTAFORME DI DIDATTICA A DISTANZA

Regola 1 – Modalità di utilizzo

Le procedure per accedere a tutte le risorse digitali saranno comunicate tramite registro elettronico.

Regola 2 – Obblighi dello Studente.

Lo Studente si impegna:

  • a non divulgare ad altre persone le procedure per l’utilizzo degli strumenti digitali in uso;
  • a comunicare immediatamente malfunzionamenti degli strumenti digitali;
  • a non consentire ad altri, a nessun titolo, l’utilizzo delle piattaforme o delle applicazioni a cui accede;
  • a non diffondere eventuali informazioni riservate di cui venisse a conoscenza, relative all’attività delle altre persone che utilizzano il servizio;
  • ad osservare il presente regolamento;
  • ad utilizzare i servizi offerti solo ad uso esclusivo per le attività didattiche della scuola;
  • lo Studente e la sua famiglia si assumono la piena responsabilità di tutti i dati inoltrati dallo Studente stesso, creati e gestiti attraverso le piattaforme e le applicazioni.

Regola 3 – Limiti di responsabilità.

L’Istituto non risponde di eventuali disservizi o malfunzionamenti delle piattaforme utilizzate.

Per accedere a tutti i documenti prodotti dai docenti dell’Istituto (ad es. slide, testi, video lezioni predisposte su You Tube o altre piattaforme, lezioni in diretta, ecc..) viene data comunicazione sul Registro Elettronico.

L’uso improprio del materiale suddetto e/o in violazione del presente Regolamento, del Regolamento d’Istituto e/o della normativa vigente in materia di tutela della privacy e/o la pubblicazione dei materiali suddetti su altri siti o la loro diffusione tramite qualsiasi canale diverso da quelli indicati in precedenza, farà insorgere in capo all’autore di tali condotte e al tutore legale responsabilità civili e/o penali a seconda della tipologia di comportamento posto in essere nel caso specifico. Conseguentemente, nessuna responsabilità sarà attribuibile all’Istituto stesso.

Regola 4 – Netiquette per lo Studente.

Di seguito sono riportate le regole di comportamento che ogni studente deve seguire affinché i servizi digitali possano funzionare nel migliore dei modi, considerando che le norme di cortesia e buona educazione, che regolano i rapporti umani, restano validi anche in questo contesto.

Poiché i servizi digitali sono uno dei mezzi di comunicazione tra i Docenti e lo Studente, sarà dovere di ciascuno accedere al Registro Elettronico con frequenza almeno quotidiana, impegnandosi a rispettare le seguenti netiquette:

  • inviare messaggi brevi che descrivano in modo chiaro l’oggetto della comunicazione; indicando sempre chiaramente l’oggetto del messaggio stesso, in modo tale che il destinatario possa immediatamente individuare l’argomento della mail ricevuta;
  • non inviare mai lettere o comunicazioni provenienti da catene (ad esempio catene di S. Antonio o altri sistemi a carattere “piramidale”) che causerebbero un inutile aumento del traffico in rete;
  • non utilizzare le piattaforme o le applicazioni in modo da danneggiare, molestare o insultare altre persone;
  • non creare e non trasmettere immagini, dati o materiali non rispettosi della dignità e del decoro dell’Istituto e delle persone;
  • non creare e non trasmettere materiale offensivo per altre persone o enti;
  • non creare e non trasmettere materiale commerciale o pubblicitario;
  • in caso di condivisione di documenti, non interferire, danneggiare o distruggere il lavoro dei Docenti o degli altri Studenti;
  • non curiosare nei file e non violare la riservatezza degli altri Studenti;
  • utilizzare il PC, le piattaforme e le applicazioni in modo da mostrare considerazione e rispetto per gli altri Studenti e i Docenti;
  • durante una videolezione è necessario entrare con la webcam accesa per consentire la verifica dei presenti e l’identificazione dello studente; è possibile la partecipazione a webcam spenta, tranne che il docente non chieda diversamente al fine di favorire la partecipazione e il confronto comune; accendere il microfono solo per poter interagire durante la lezione col Docente per porgli domande e richiedere spiegazioni;
  • durante la lezione in videoconferenza, è assolutamente vietato registrare video del docente senza il suo permesso. Violare il diritto d’autore del tuo insegnante e la sua privacy comporta le sanzioni penali e pecuniarie previste all’art. 83 del Regolamento della Comunità Europea 2016/679 e dal Codice della privacy (D.Lgs 196/2003) Parte III così come modificato e integrato dal D.Lgs 101/2018.

Il Dirigente Scolastico
Renato Rovetta

Le presenti note sono state integrate nella dichiarazione Privacy presente sul sito alla pagina: Privacy e regolamento (link presente su ciascuna pagina del sito)

Ti potrebbero interessare anche…

Segnalazioni al webmaster

Voglio saperne di più...

Privacy

14 + 3 =

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo contenuto con i tuoi amici!