ARS CAPTIVA – Biennale Architettura e Design 2022

Scritto da Admin

Il 20 Dic 2022

La classe 5D Dipartimento Design Industriale nel corso dello scorso anno scolastico ha partecipato al bando di concorso promosso dall’associazione CREO Ars Captiva in collaborazione con il Sermig di Torino, che si è concluso con un’ esposizione presso i Locali storici del deposito materiali rotabili della Stazione Torino-Ceres.

ARS CAPTIVA – Biennale Architettura e Design 2022

Con il progetto di una biennale 2022 dedicata alla sezione Architettura e Design, Ars Captiva per la prima volta dal 2007 apre una riflessione sull’importanza strategica che tali discipline hanno nel nostro vivere quotidiano. L’architettura e il design, talvolta percepiti dai giovani apprendisti come un esercizio di stile, hanno una valenza fortemente concreta, e possono dare risposte di qualità e innescare processi di sviluppo. Una delle sfide di questa sezione sul tema “progettare per le emergenze” ovvero “nuovi scenari dell’abitare” è quella di immaginare spazi e nuovi modi di vivere ideando soluzioni abitative per rispondere ai crescenti bisogni sociali e al disagio abitativo, dove l’architettura e il design contemporanei possono intervenire per superare concretamente il problema. Progettare per situazioni di precarietà abitativa temporanea (disastri naturali, flussi migratori…), per situazioni di difficoltà abitativa cronicizzata (vulnerabilità abitativa dei lavoratori agricoli stagionali…), o semplicemente progettare spazi abitativi diversificati per un nuovo modo di vivere e di abitare dopo il lockdown, dove la connessione fisica e digitale spingono l’individuo alla ricerca dello “stare insieme”.

I progetti creativi con elevata valenza sociale e interdisciplinare, sono esposti alla biennale ARS CAPTIVA – sezione Architettura e Design 2022, presso i Locali storici del deposito materiali rotabili della Stazione Torino-Ceres, invitando a riflettere sul concetto di precarietà e transitorietà dell’abitare, ponendo attenzione alla debolezza di categorie svantaggiate e alla salvaguardia dell’ambiente, alimentando il senso di appartenenza alla “comunità”; inoltre le sperimentazioni progettuali elaborate sono state  approfondite stimolando effettive realizzazioni.

 

Ti potrebbero interessare anche…

Presentazione del libro “Città d’argento” di Marco Erba

21 Gennaio 2023 Ore 16.00 Biblioteca Comunale di Buccinasco   Lo scrittore sarà a Buccinasco il 21 Gennaio 2023 per presentare il suo libro reso inclusivo assieme ai ragazzi della classe prima H (2021/22) del Liceo artistico Umberto Boccioni di Milano. Il...

La Scuola berlinese Max Bill Schule ringrazia tutti i docenti

La Scuola berlinese Max Bill Schule invia un sentito e affettuoso ringraziamento a tutti i docenti e allo staff del Liceo Boccioni per la calorosa accoglienza ricevuta in occasione della visita in ottobre.   Nella seconda metà del mese di marzo avremo il piacere...

In ricordo della Prof.ssa Emanuela Volpe

La mia storia con Emanuela inizia molto lontano; adolescenti... Quasi coetanee nello stesso liceo, stesso professore che è stato per noi esempio di pittura ma anche di futura figura professionale scolastica. Crescendo professionalmente abbiamo poi fondato insieme il...

Segnalazioni al webmaster

Voglio saperne di più...

Privacy

12 + 1 =