I ragazzi della 5G hanno terminato il loro percorso di studi. Per celebrare il quarantesimo anniversario della morte di Gio Ponti hanno messo in campo le loro abilità realizzando in scala  1:5 o 1:10 i modelli di alcuni suoi progetti di design.

Prof.ssa Mariateresa Gandolfi 

Un grande artista, un grande designer italiano, un grande rivoluzionario del Novecento: nato a Milano il 18 novembre del 1891 e morto a Milano il 16 settembre del 1979, Gio Ponti ha lasciato segni importanti attraverso la straordinaria vocazione architettonica e una forma di razionalismo italiano che lo ha visto accademico e progettista.

Per realizzare i modelli in scala di alcuni suoi arredi abbiamo inizialmente condotto una ricerca di immagini su internet dalle quali ricavare forme, misure e colori. Le misure sono state trasferite sui materiali più adeguati per ottenere i singoli pezzi, poi assemblati: il materiale più apprezzato è stato la balsa, una lastra di legno leggera e facile da tagliare, ma sono stati utilizzati anche stecchi di legno, fogli di acetato, lamine di plexiglass, stoffe ecc. Abbiamo poi assemblato i pezzi e rifinito il prodotto finale con colori a tempera, mordente o mastice per legno. Siamo stati molto attenti a rimanere il più fedeli possibile all’oggetto reale, ne potete vedere qui di seguito i risultati.

a cura di Marianna Berolatti e Marco Indiviglia 

Pin It on Pinterest

Share This