Circ. n 133 – CLIL – Rilevazione inerente al personale docente

Scritto da Dirigente

Il 22 Dic 2017

CLIL – Rilevazione inerente al personale docente in possesso di abilitazione e attualmente impegnato nell’insegnamento di una DNL (disciplina non linguistica) in lingua straniera

Milano, 21 dicembre 2017

Circolare n. 133

Ai Docenti

In riferimento a quanto previsto dall’art. 36 del DM 851/2017 (“Organizzazione e avvio dei corsi linguistici CLIL, riservati a docenti di scuola secondaria di 2° grado”), ai fini di una opportuna organizzazione e distribuzione dei sette corsi linguistico-comunicativi MIUR assegnati alla Lombardia e destinati a docenti di DNL (disciplina non linguistica), l’USR ha chiesto alle Istituzioni scolastiche, nel caso abbiano docenti interessati, di effettuare una rilevazione.

Si invitano i docenti in oggetto a segnalare il loro interesse alla VicePresidenza entro venerdì 12 gennaio 2018. Si precisa quanto segue:

– destinatari della rilevazione sono i docenti di scuola secondaria di 2° grado con contratto a tempo indeterminato attualmente impegnati nell’insegnamento di una DNL in lingua straniera;

– i docenti devono già essere in possesso di certificazione di livello B1

– per il corso volto al raggiungimento del livello B2 – o di livello B2

– per il corso volto al raggiungimento del livello C1, conseguita con uno degli enti certificatori di cui alla Nota AOODPIT prot. n. 118 del 28.02.17 (http://hubmiur.pubblica.istruzione.it/web/istruzione/dg-personale-scolastico/enti-certificatori-lingue-straniere)

– in subordine, nel caso in cui per ogni corso non si raggiunga il numero minimo di iscritti (n. 20) si valuterà l’ammissione dei docenti:

  1. in possesso di attestato di livello rilasciato a conclusione dei corsi MIUR di formazione linguistica, a seguito del DGPER 89/2013 o del DM 864/2015;
  2. in possesso di attestazione di competenza linguistico-comunicativa almeno a livello B1 rilasciato dalle scuole polo per la formazione dei singoli ambiti territoriali, a seguito di corsi di lingua rientranti nel Piano Nazionale di Formazione per Docenti 2016-19, con presenza del 75% del monte ore previsto;
  3. a seguito di un test di posizionamento, gestito dalle sedi dei corsi, del livello di entrata dei docenti;
  4. le copie scansionate (in formato pdf e NON immagine) delle certificazioni linguistiche, o dell’attestato di livello rilasciato a conclusione dei corsi MIUR di cui sopra, dovranno essere inviate al referente dell’ambito territoriale da parte dell’Istituto;
  5. non saranno ritenute valide le certificazioni rilasciate in data precedente all’anno 2000, prima dell’introduzione del QCER;
  6. nella distribuzione territoriale dei sette corsi per la Lombardia, i docenti potranno anche essere assegnati a una provincia diversa da quella di titolarità.

Il Dirigente Scolastico
Dott. Stefano Gorla

 

Ti potrebbero interessare anche…

Segnalazioni al webmaster

Voglio saperne di più...

Privacy

9 + 2 =

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo contenuto con i tuoi amici!